Ass. Amici del Convitto

Piazza Monte Grappa 5, 00195 Roma

associazione.amici@convittonazionaleroma.it

Top

LA STORIA

Amici del Convitto Nazionale “Vittorio Emanuele II”

L’Associazione Amici del Convitto Nazionale “Vittorio Emanuele II” nasce il 23 maggio 2008 su idea del dott. Antonio Rotondo, accolta dal Rettore Dirigente Scolastico di allora, la dott.ssa Rosella Puzzuoli e realizzata insieme ad un gruppo di ex studenti, ex docenti ed ex educatori del Convitto Nazionale.
L’Associazione non ha fini di lucro e ha per scopi il rafforzamento dei vincoli di solidarietà e di amicizia tra gli ex alunni del Convitto Nazionale e il supporto all’Istituto nella promozione di iniziative culturali, artistiche, sportive e ricreative che perseguano il fine di valorizzare al meglio le caratteristiche del Convitto Nazionale “Vittorio Emanuele II di Roma”.
Dal mese di Settembre 2008, sotto la dirigenza del nuovo Rettore, il dott. Emilio Fatovic, l’Associazione ha ricevuto ulteriore impulso lavorando alacremente al perseguimento dei propri obiettivi.
Tra le prime iniziative spicca il ripristino del “pennone portabandiera” donato dalla Marina Militare e sul quale sventola il tricolore ricevuto dalla Presidenza della Camera dei Deputati. La cerimonia di inaugurazione è stata presieduta dall’on. Gianfranco Fini, Presidente della Camera dei Deputati, alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Marina, Ammiraglio di Squadra Paolo La Rosa e del Capo Dipartimento del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Dott. Giuseppe Cosentino.

L’Associazione:
– cura, in collaborazione con il Convitto, la “Cerimonia delle Eccellenze” in occasione della quale vengono premiati gli alunni che si siano distinti negli ambiti culturali e nelle discipline artistiche e sportive, espressioni dell’offerta formativa dell’Istituto, in un’ottica di valorizzazione delle eccellenze;
– istituisce borse di studio per alunni capaci e meritevoli di ogni ordine;
– assegna il “Premio Convictus” ad un ex alunno che con il suo operato abbia saputo rappresentare, nel corso della sua carriera, i valori e i principi fondamentali che caratterizzano l’insegnamento e la formazione dell’Istituto facendo dello studio, della dedizione al lavoro e della propensione all’eccellenza gli elementi qualificanti del suo operato.
Nel novembre 2013, l’Associazione ha modificato il proprio Statuto e si è aperta ai genitori e a tutti coloro che, riconoscendosi negli scopi e nei valori ivi espressi, desiderano supportarne le iniziative e le attività.